Befana 2019: . IL GIOCO SI RIPETE ANCORA
E A NOI TOCCA RIPRENDERE LA PAROLA.

 

I primi scritti riguardanti la Befana 2019

1. Filastrocca - Felice ViganÚ

Ogni anno la "Befana" svolge e articola un tema sempre diverso. La scelta del "titolo" nasce non tanto da una casualità o una improvvisazione estranea a tutto ma da un sentire, un esplorare i momenti della vita sociale e culturale che più ci allontanano dalla sua partecipazione.

Per questo la "Befana" si avvale di tanti contributi verbali e scritti.

Contenuti verbali per avere la conferma o la critica del nostro "sentire" per quanto riguarda l'importanza di questo mito, la Befana, principalmente rivolto ai bambini ma dove gli adulti richiamano ed esplorano le loro emozioni che incidono sull'immaginario collettivo. Da questo "parlare" si concretizzano poi i pensieri in contributi scritti.

Su questi ed altri scritti si apre spesso il dibattito, il confronto con operatori ed educatori ma anche semplicemente con genitori e persone che hanno a cuore la salvaguardia della poeticità e della meraviglia del mondo infantile al quale la Befana e il suo mito di passaggio tende.


Dall'87 l'arrivo della Befana sulle acque del fiume Lambro la vigilia dell'Epifania
Ť diventata una teatralizzazione che si svolge nei pressi del ponte di Agliate (Mi)

Promosso da Associazione Commissione Cultura Alternativa (CCA) di Carate Brianza, dal Comitato per il diritto al Mito-Festa dei bambini e dalla gente della valle del Lambro.
Con il patrocinio di:
Regione Lombardia, Provincia di Monza e Brianza - Parco Valle del Lambro
Comuni di Carate Brianza, Albiate, Besana in Brianza, Briosco, Giussano, Macherio, Sovico, Triuggio, Vedano al Lambro, Veduggio con colzano, Verano Brianza


Per informazioni Tel. 0362-906294 Cell. 3395984689 E.mail rosesco@tin.it